Mondo Web

Solidarietà digitale

Snack del 15 luglio 2015
Condividi con

Si sente parlare spesso, e anche noi lo abbiamo fatto diverse volte, di quanto la Tecnologia (web, social, app, ecc.) sia d'aiuto in qualunque ambito di business. La Tecnologia è un vero moltiplicatore di performance. Cosa intendo? Se con un business tradizionale ottengo determinati risultati, utilizzando opportunamente la tecnologia posso incrementarli anche notevolmente.

Purtroppo, dietro alle parole "anche notevolmente" si nasconde un aspetto determinante: l'effetto moltiplicativo dipende dal metodo con cui la tecnologia viene realizzata, dalla professionalità e dall'esperienza che c'è alle spalle, dalla strategia che regola gli svilupppi tecnologici. Spesso, a limitare questo potenziale c'è la pigra convinzione che "basti esserci", senza porre l'attenzione su obiettivi specifici. Certo, solitamente la professionalità viaggia di pari passo a costi elevati e, soprattutto per le piccole realtà, questo rappresenta uno scoglio in apparenza insormontabile. In verità, il vantaggio di una soluzione tecnologica studiata accuratamente ripaga ampiamente i maggiori costi di realizzazione.

Oggi voglio raccontarvi la storia di un'azienda che aiuta i piccoli a crescere, grazie alla tecnologia. Parliamo di sociale, di terzo settore, di ONLUS. Anche nellimmaginario collettivo quando si parla di ONLUS si pensa ad associazioni che fanno del bene con risorse scarse, spesso frutto della buona volontà, che lasciano poco margine di manovra già alle attività principali, figuriamoci a quelle secondarie o di supporto.
TechSoup Italia si è posta l'obiettivo di fornire a queste realtà tecnologia gratuita o, in ogni caso, ad un prezzo inferiore rispetto ai riferimenti di mercato. Grazie a partner multinazionali e al loro impegno di Social Responsibility, anche i piccoli possono usufruire dello stesso livello di competenza e di servizio che abitualmente è prerogativa di medie e grandi aziende con budget ben più sostanziosi.

Proprio in questi giorni TechSoup sta diffondendo il verbo in giro per l'Italia con un roadshow che racconta casi reali di successo. Qualche esempio?

Mani Tese, ha potuto portare in paesi in via di sviluppo degli strumenti di comunicazione che per noi sono quotidiani, come la posta elettronica, riducendo drasticamente i tempi operativi tra la sede centrale e i collaboratori dislocati negli angoli più remoti del paese.

FightTheStroke, grazie al social ha potuto farsi conoscere e raggiungere, unire e supportare persone vittime (dirette o indirette) di una patologia rara; per merito di questa condivisione e collaborazione remota ha raggiunto una massa critica che ha trasformato il progetto in un punto di riferimento anche per il mondo scientifico.

Sentendo raccontare queste storie dalla voce dei protagonisti, traspare entusiasmo per quanto realizzato e meraviglia per quanto i risultati siano stati al di sopra delle aspettative. Perché quando professionisti di campi diversi si incontrano, i benefici si moltiplicano.