Trend

Gli amici del mobile

Snack del 20 marzo 2015
Condividi con

Parliamo di appassionati di antiquariato? No, non proprio. Si tratta di un mobile diverso.
Il mondo delle comunicazioni è sempre più mobile. Direte: “Bravo, che novità!”

Secondo i dati Audiweb relativi al mese di gennaio 2015 (ad oggi gli ultimi disponibili), gli italiani che si collegano ad internet da un dispositivo mobile sono 17,6 milioni al giorno, contro i 12,6 milioni che accedono da PC. Il sorpasso è ormai assodato, ed il contributo che internet in mobilità può offrire a ciascun business cresce esponenzialmente grazie ad una audience sempre maggiore, moltiplicata per una quantità di strumenti (analisi, advertising, commerce) che dilaga. Il mercato dei tablet ha subito ultimamente un rallentamento? Forse. Più ci si avvicina alla saturazione del mercato e più diminuisce la pendenza della curva di crescita. Problema dei vari Apple, Samsung, LG, e affini. Per tutti gli altri l’opportunità è ancora dietro l’angolo.

Ma per cavalcare quest’onda bisogna essere pronti! Intendo dire che, con il livello di aspettativa dell’utente medio, il concetto del one size fits all non è più adatto nemmeno all’ecosistema web. Come sempre lo sa bene Google, che da questo ecosistema spreme tutto il suo valore. Dalla fine del 2014 il colosso di Mountain View ha iniziato ad indicare, tra i risultati delle ricerche effettuate da dispositivi mobili, quali sono mobile friendly, ovvero quali rispettano alcune regole base di stile che li rendono facilmente fruibili anche su piccoli schermi.

Non solo. Nelle ultime settimane, Google ha iniziato una campagna di sensibilizzazione verso chi gestisce i siti web, tramite Webmaster’s Tool. Una mail avvisa il webmaster che una o più pagine del suo sito non hanno le caratteristiche di navigabilità e leggibilità necessarie per essere accattivanti anche da smartphone.

È da più di 10 anni che si parla di centralità del cliente, eppure ancora oggi spesso ci dimentichiamo di metterci nei suoi panni, e di vivere dal suo punto di vista l’interazione con i nostri prodotti.