Pensieri in Pillole

Dolci pillole di storia

Snack del 22 novembre 2014
Condividi con

No, nessuna lezione su Greci o Romani. Nessuna sbrodolata di date. Le pillole di storia sono case study del passato: racconti reali, lontani nel tempo ma, allo stesso tempo, molto attuali. Sì, perché innovazione non è solo digital. A partire dalle armi di selce e dalla ruota, luomo si è evoluto innovazione dopo innovazione. Non intendo fare un salto esagerato indietro nel tempo: basta considerare pochi decenni per trovare validi esempi di successi ottenuti, spesso, con semplicità.

La pillola di storia di oggi è dolce perché vi parlerò di caramelle.

Spagna, anni cinquanta del secolo scorso. Un giorno, un noto pasticcere, proprietario di una fabbrica di dolciumi, vide una mamma sgridare il proprio bambino: mangiando una caramella si era appiccicato tutte le mani! Il pasticcere capì che fino a quel momento le caramelle non erano state realizzate pensando ai principali clienti: i bambini.

Quale fu la geniale trovata dellimprenditore? Infilare nella caramella un bastoncino di legno. In questo modo i bambini avrebbero potuto scartare i dolcetti senza sporcarsi le mani (per la gioia delle mamme, decisori nel processo di acquisto). Questo pasticcere, il signor Enric Bernat, aveva inventato il lecca-lecca. La sua azienda, Chupa Chups, 50 anni dopo fatturava 500 milioni di euro.

E quindi? Qual è la morale?
Il lecca-lecca ha le stesse caratteristiche chimiche e organolettiche di una semplice caramella. Quello che lo ha reso unico è ciò che tutti oggi chiamano User Experience. Osservazione, cura, attenzione per il cliente significa non solo dare al cliente quello che desidera, ma anche farlo nel modo più lineare. A Bernat è bastato un piccolo bastoncino di legno per ottenere questo risultato.